Commissione amministrativa

La Commissione amministrativa è l’organo direttivo dei Fondi e prende tutte le decisioni importanti. I membri della Commissione devono garantire una gestione irreprensibile dell’attività del Fondo di disattivazione e del Fondo di smaltimento.

Alla Commissione amministrativa competono in particolare i seguenti compiti:

  • chiede al Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC) le prescrizioni per l’allestimento dello studio sui costi;
  • dirige e coordina la verifica dello studio sui costi;
  • chiede al DATEC il prevedibile ammontare dei costi di disattivazione e di smaltimento;
  • stabilisce il modello attuariale per il calcolo dei contributi, il piano finanziario e il budget dei costi di disattivazione e di smaltimento;
  • stabilisce i contributi dei proprietari ai Fondi;
  • decide sull’accettazione di titoli, contratti d’assicurazione e garanzie;
  • fissa l’ammontare e il momento della compensazione dei contribuiti mancanti e delle eccedenze;
  • consente la concessione di anticipi tra i Fondi;
  • sottopone al DATEC, a destinazione del Consiglio federale, proposte concernenti gli anticipi della Confederazione;
  • constata che i proprietari abbiano adempiuto integralmente i loro obblighi;
  • approva il piano di accantonamento per i costi di smaltimento che precedono la messa fuori servizio definitiva delle centrali nucleari;
  • esamina i costi di disattivazione, di smaltimento nonché i costi amministrativi e li addebita ai Fondi;
  • autorizza il pagamento dei costi di smaltimento che fino a quel momento non erano inclusi nella stima dei costi;
  • fissa l’ammontare e la scadenza delle somme da restituire conformemente all’articolo 78 capoverso 2 della Legge federale sull’energia nucleare del 21 marzo 2003;
  • investe gli averi dei Fondi;
  • emana le direttive relative agli investimenti;
  • nomina la Segreteria;
  • stabilisce gli uffici di deposito e nomina i gestori patrimoniali;
  • sceglie i membri dei Comitati;
  • vigila sull’operato della Segreteria, dei Comitati e degli specialisti a cui la Segreteria ha fatto capo;
  • fornisce all’Ufficio federale dell’energia (UFE) tutte le informazioni necessarie per la vigilanza;
  • allestisce i rapporti annuali e i conti annuali e sottopone i rapporti annuali al Consiglio federale per l‘approvazione;
  • stabilisce la procedura per la selezione dei membri del Comitato per l’investimento e del Comitato per i costi;
  • propone al DATEC quanto segue:
  1. il profilo dei requisiti dei membri della Commissione, dei Presidenti del Comitato per l’investimento e del Comitato per i costi nonché dei loro membri;
  2. il grado d’occupazione dei membri della Commissione e dei Comitati;
  3. l’ammontare dell’indennità dei membri indipendenti della Commissione e dei Comitati, nella misura in cui lo ritiene necessario;
  • stabilisce l’indennità degli specialisti coinvolti;
  • emana le necessarie direttive, in particolare:
  1. la direttiva sull’esercizio dei diritti di voto degli azionisti dei Fondi in occasione dell’Assemblea generale delle società anonime;
  2. la direttiva sull’indennizzo delle spese;
  • approva la strategia d’investimento su proposta del Comitato per l’investimento;
  • verifica il rispetto delle direttive d’investimento, dei criteri d’investimento e delle limitazioni dell’investimento;
  • approva i rapporti sull’attività del Comitato per l’investimento e del Comitato per i costi;
  • riferisce ogni anno all’UFE sulla gestione dei rischi;
  • propone al DATEC, a destinazione del Consiglio federale, la scelta di una società di revisione esperta e registrata presso l’Autorità federale di sorveglianza dei revisori (ASR);
  • designa dei controller degli investimenti e stabilisce il concetto di sorveglianza e di rapporto per il controlling degli investimenti;
  • approva il budget annuale delle spese amministrative dei Fondi;
  • fissa i termini di pagamento delle rate contributive da versare annualmente;
  • decide l’ammontare e il momento dei rimborsi;
  • stipula i contratti per entrambi i Fondi;
  • stabilisce i criteri concernenti l’informazione al pubblico.